giovedì 15 dicembre 2011

“Don Achille” STARACE


Il capitano Starace durante la prima guerra mondiale

In questa foto, privata, no di agenzia, si vede l’allora capitano dei Bersaglieri Achille STARACE in compagnia del Duca d’Aosta ed il Maggiore dei Granatieri Callegari.
Sull’uniforme, sembra di tela, sopra ai distintivi di grado, si notano i due distintivi di promozione per merito di guerra, consistenti in due gladi incrociati con, sopra, la Corona Reale.
Starace, oltre a meritare le due promozioni, durante la prima guerra mondiale, ebbe le seguenti decorazioni:
- L’Ordine Militare di Savoia (cavaliere), come Capitano della 3° Brigata Bersaglieri. Basso Piave 2-6 luglio 1918;
- Medaglia d’argento al V.M., come tenente 12° reggimento. Veliki Kribak. 12 ottobre 1916;
- Medaglia di bronzo al V.M., come capitano 18° reggimento Castagnevizza 19 agosto 1917;
- Medaglia di bronzo al V.M., come capitano 3° brigata bersaglieri Carso, quota 244, 22-33 agosto 1917
- Medaglia di bronzo al V.M., come capitano 18° reggimento Piave Molino della Sega, 16-17 novembre 1917
- Medaglia di bronzo al V.M., capitano 18° reggimento Cavazuccherina, 13 giugno 1918
Oltre a queste decorazioni ottenne due croci al V.M..
Personaggio molto discusso, fu segretario del P.N.F. dal 7-12-1931 al 29 ottobre 1939. Successivamente divenne Capo di S.M. della M.V.S.N.
Era nato in Puglia (Sannicola di Gallipoli, 18 agosto 1889), fu fucilato, senza motivo ne processo, dai partigiani a Milano, il 29 aprile 1945.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.